Onda Verde


 

 

Alzi la mano chi, in viaggio, non ascolta la trasmissione Onda Verde!

Onda Verde è trasmessa sulle frequenze radio della RAI in FM, ed è realizzata dal:

Ministro degli Interni
Ministero delle Infrastrutture e Trasporti

con la collaborazione di

Polizia Stradale
Carabinieri
ACI
Anas
Aiscat ( Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori )
Autostrade per l'Italia

e la partecipazione di:

Agip

L'idea di base è buona e lodevole: informare i viaggiatori sulle condizioni del traffico permettendo di evitare code, incidenti, lavori in corso e quant'altro; permettere al viaggiatore di arrivare comunque a destinazione ...

L'idea è buona e lodevole!  La realizzazione è a dir poco assurda!

La trasmissione avviene con intervalli di tempo che vanno dai 12/15 minuti all'ora e oltre.
Avviene quasi sempre su un canale radio diverso: Rai 1, Rai 2, Rai 3.

Teoria e pratica:
Chi guida non dovrebbe distrarsi, ebbene in questo caso è costretto a farlo. Deve cercare la stazione RAI di turno. Se viaggia probabilmente non conosce la frequenza della zona che, ricordo, non é la stessa in tutta Italia, quindi ... gira la manopolina alla ricerca della stazione giusta. Trava qualcosa, ascolta, poi si accorge che, magari, non è quella giusta e ... cerca ancora.

Domanda:
Perché la RAI gestisce la trasmissione in questo modo?
Non sarebbe più semplice e serio che la RAI trasmettesse sempre sulla stessa stazione? Da Milano a Venezia, forse cambierei frequenza una sola volta o al massimo due, magari mentre faccio una sosta per bere un caffè e rilassarmi un poco.

Dubbio:
Perchè la Rai trasmette Onda Verde su tutte le stazioni a turno?
E' per far ascoltare le proprie trasmissioni sperando che interessino?

 

... domandati perchè una cosa viene fatta in quel modo.