Santrovaso



La frazione di Santrovaso veniva citata nella prima bolla di Alessandro III nel 1170.

La chiesa "vecchia" era stata dedicata ai fratelli martiri Gervasio e Protasio.
Dal nome di Protasio di pass a Tropasio e poi a Trovaso.
Il soffitto di questa chiesa, in tela e olio, opera del veneziano Gian Battista Carrer, che decor anche la chiesa delle Grazie.
Come tutte le chiese storiche di Preganziol ha la porta d'ingrasso rivolta verso occidente.
La chiesa stata usata fino agli anni settanta quando stata completata la costruzione della nuova che sorta a fianco della precedente. Con essa ha in comune i patroni Santi Gervasio e Protasio e l'ingresso verso occidente.
La vecchia chiesa stata ristrutturata negli anni 90 grazie al contributo delle Belle Arti.

Orari delle SS. Messe: Sabato 18.00 (estate 19.00) - Domenica 9.00, 11.00, 18.00

 
Veduta aerea - anni 80
 

 Panoramica di Santrovaso

  La chiesa vecchia non era stata restaurata cos come piazza Diaz. Si nota l'oratorio e l'asilo.
         
Piazza Diaz

  La chiesa vecchia dopo il restauro
   
  Il capitello
 

 Scuole elementari in piazza Diaz
    dal 2008 la ferrovia si ferma a Santrovaso....
  dal 2008 a Santrovaso arrivato il
NOI Associazione
 



 
Pagine ospitate da