ALITO DI VAMPIRO
di Simone B. (CL.5^)

Un tempo c'era un castello che era abitato da un uomo che si chiamava conte dracula.
Conte dracula era una uomo che quando c'era la luna piena si trasforomava e diventava un pipistrello.
Dracula aveva un cane che si chiamava il lupo mannaro.
Il lupo mannaro era un cane che si trasformava con la luna piena.
Un giorno il conte dracula guardo' fuori dalla finestra e vide che c'era la luna piena.
Il conte chiamo' il suo cane per andare a risucchiare il sangue della gente.
Una notte c'era la luna piena, il conte dracula decise di andare in un paese che si chiamava osviert.
Il conte dracula era arrivato in una casa, e dentro a quella casa c'era una donna molto bella e la prese e la porto' al castello.
La donna era molto bella, tanto che il conte dracula decise di sposarla, il lupo mannaro fece una pozione per fare diventare anche lei un vampiro.
Un giorno la donna decise di scappare pero' c'era il lupo mannaro che la fermo' e le diede l'antidoto.
La bella donna aveva cercato di scappare un paio di volte.
Un giorno decise di prendere il telefono e chiamare lo sposo che la venisse a liberare, ma nel castello non c'era neanche un cellulare.
Ando' in cantina e si fece costruire delle ali.
Ma il giorno successivo prese il volo e ando' alla casa del suo sposo e da la' il vampiro non diede piu'' la caccia alle donne.

 

 

Home page - Successiva - Indice favole