Villa
Marcello del Majno



E' una villa veneta settecentesca. In origine fu, forse, luogo di caccia dei conti Onigo, poi ampliata e trasformata in luogo di villeggiatura.

Sul frontone si trova uno stemma recante la scritta EGO (iniziali della contessa Elvira Galvani Onigo). Questo frontone è molto ampio; al primo piano vediamo un balcone in ferro battuto con loggia sottostante. Sulla porta-finestra del primo piano c'è una cornice a timpano. Lateralmente si trovano due grandi barchesse con cinque archi divisi da lesene a cinque finestre poste sopra le chiavi degli archi. La barchessa di destra ha gli archi tamponati in epoca successiva. Nessuna finestra è contornata da cornici in pietra (le cornici sono solo dipinte).

Il viale, ombreggiato da carpini, doveva essere popolato da statue.

Nel parco, ricco di alberi grandissimi, restano statue di pregio.


Pagine ospitate da